Drifting

Il nome drifting contraddistingue la pesca dalla barca in deriva, anche se con questo termine si intende esclusivamente la pesca al tonno gigante, praticata con barca in deriva oppure ancorata ed utilizzando canna e mulinello.
Una delle sue particolarità è la pasturazione continua (brumeggio), la così detta “strisciata” da effettuare quasi esclusivamente con le sarde, a pezzi e intere, buttate in mare in modo costante, omogeneo (a mano o con pasturatori elettrici) e senza che si “allarghi” troppo.
L’obiettivo tipico della pesca a drifting è il tonno rosso. Uno degli aspetti fondamentali di questo metodo di pesca è la pasturazione che deve essere accuratissima e precisa. E’ infatti la “scia di pastura” (composta nella stragrande maggioranza dei casi da sardine) ad attirare nei pressi dell’imbarcazione tonni, pesci spada e, più in generale, i pesci pelagici.
Un’aspetto fondamentale per la scelta dell’attrezzatura da drifting è la precedente scelta tra l’utilizzo del trecciato o nylon in bobina.
In casa Sunrise l’utilizzo della treccia è un esclusiva delle canne con i passanti (le nostre Top-Shot e le Predator) mentre l’uso del nylon è una prerogativa delle canne carrucolate (Atlantic rods e Trolling) cioè montate con delle carrucole specifiche come passanti.


I modelli creati per questa tecnica, con l’utilizzo della treccia sono le Top-Shot H e Top-Shot X e le Predator P4 e Predator Tuna ma anche modelli speciali che mantengono sempre il fusto d’origine ma che vengono modificate a seconda dell’esigenze del cliente con l’aggiunta, ad esempio, di manico curvo o Winthrop Terminator ma anche del manico dritto Winthrop Epic Butt.


I modelli, invece, costruiti per l’utilizzo del nylon e quindi aventi le carrucole sono tutte le nostre Atlantic Rods (30Lb- 50Lb e 30/50Lb) e le nuove Trolling Spagna edition nate per la traina d’altura Big Game nelle versioni 50/80Lb e 80/130Lb che verranno approfondite nella sezione Trolling Big Game.


Ultima distinzione che caratterizza questa tecnica è la lunghezza totale della canna che viene scelta in base alla tecnica di combattimento: le canne “lunghe” come le Trolling da 7 piedi vengono utilizzate con la sedia da combattimento mentre le Top-Shot e le predator sono studiate per lo “stand up” con l’utilizzo dell’apposita panciera da combattimento (Black Magic Equalizer.)

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close